BlogNotes

il favoloso (?) mondo del giornalismo

Posts Tagged ‘fieg

Sostegno all’editoria, vince ancora la Fieg?

leave a comment »

Ieri la Camera ha approvato la proposta di legge “Istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione e deleghe al Governo per la ridefinizione del sostegno pubblico all’editoria” (3317)

Come quasi sempre negli ultimi anni, l’ordine dei giornalisti e la Fnsi hanno espresso pareri opposti sul testo. Plauso dal sindacato, condanna dall’odg. Al centro del dibattito, la proposta di legare la concessione dei contributi per l’editoria alle aziende editoriali che possano dimostrare di pagare i giornalisti.

Ognuno potrà farsi un’idea leggendo il testo di partenza (a questo link) e gli emendamenti approvati (a quest’altro link), ma la questione è abbastanza semplice.

Erano stati presentati 3 emendamenti:

2.192 (a firma pdl): Le imprese editrici, comunque strutturate, debbono documentare che gli adempimenti sono materialmente avvenuti prima di accedere ai finanziamenti;
2.33 (a firma Sel): Obbligo per l’impresa di dare evidenza, per l’ottenimento del contributo, delle misure adottate per il raggiungimento della parità salariale, nelle componenti fisse e accessorie, tra donne e uomini;
2.36 (a firma Lega): acquisizione della documentazione, prodotta dalle imprese editrici comunque strutturate, della prova dell’avvenuto pagamento delle competenze dei giornalisti e del versamento dei relativi oneri previdenziali.
I tre emendamenti sono stati bocciati. Da qui le proteste dell’ordine.

Sul fronte Fnsi, possiamo leggere sul loro sito: “è auspicabile che nella definizione dei criteri per l’assegnazione delle risorse pubbliche destinate al settore venga assegnata priorità assoluta alla buona occupazione, prevedendo meccanismi di incentivazione e di sostegno per le sole aziende che rispettano i contratti nazionali di lavoro e osservano gli obblighi retributivi e contributivi”. In estrema sintesi, stanno sperando che in qualche modo vengano introdotti dei criteri che invece nella discussione della legge sono stato bocciati.

Written by skyene

3 marzo 2016 at 13:07

Stop Fnsi, giornalisti chiedono le dimissioni immediate di Franco Siddi e della giunta esecutiva del sindacato

leave a comment »

BsArXE2IEAANe2YDimissioni immediate del segretario della Federazione nazionale della stampa, Franco Siddi e di tutti i componenti della giunta esecutiva Fnsi. Lo chiedono i giornalisti e le giornaliste riuniti davanti alla sede della Federazione durante la manifestazione ‪#‎StopFnsi‬ contro l’accordo sul lavoro autonomo – ribattezzato “iniquo compenso” – e il contratto truffa sottoscritti senza alcuna consultazione.
Accordi che legalizzano lo sfruttamento e retribuzione da fame dei giornalisti autonomi e sanciscono per contratto l’esercizio dilettantistico della professione, infliggendo un colpo mortale alla dignità dei lavoratori e alla libertà di stampa.
Durante il sit in, una delegazione dei giornalisti, tessere alla mano, ha fatto irruzione nella sede del sindacato, chiedendo spiegazioni alla giunta riunita. Esprimiamo rammarico per gli attacchi personali che il segretario Siddi continua a rivolgere nei confronti di alcuni colleghi che esprimono dissenso verso le sue scelte.
Ci impegniamo a lottare perché i 120 milioni fondi che il Governo ha annunciato di voler stanziare per le assunzioni nei giornali non siano destinati ai contratti di apprendistato che pongono un limite di età che pregiudica un’intera generazione di precari.